Sinceramente non so bene di cosa scrivere...
Sto notando che su internet ormai quasi tutti sanno, almeno qualcosa... Le cose sono cambiate davvero tantissimo in questi ultimi anni, mi sa che questa storia del 2012 e del cambiamento di consapevolezza dell'uomo ci azzecca in pieno. Mi ricordo a fine anni 90, quando leggevo David Icke e scoprivo piano piano cosa succedeva e succede veramente nel mondo dietro alla facciata fondotinta dei media e del sistema. Superata (almeno in parte) la fase di shock, era un po' come diventare parte di una élite di emarginati, o pazzi, perché parlarne in giro di queste cose era praticamente impossibile.
Invece oggi..., per esempio ho appena scoperto che nientepopodimeno che al parlamento europeo, Mario Borghezio, rappresentante della Lega Nord e del gruppo parlamentare Europa della Libertà e della Democrazia, ha presentato una conferenza di Daniel Estulin. Estulin è un giornalista indipendente che si è distinto per aver portato alla luce il gruppo Bilderberg e le sue riunioni segrete, dove ogni anno uomini ai massimi livelli del sistema politico, finanziario, imprenditoriale, medatico, rappresentanti delle famiglie reali, tutti al seguito si riuniscono  protetti da squadre di servizi segreti e dal silenzio dei media ufficiali, per pianificare a nostra insaputa il bene e il male del mondo, ovvero per decidere chi fare eleggere, chi bombardare, cosa rendere obbligatorio, cosa vietare, quanta e quale moneta stampare, eccetera...
Picture
Leggi il discorso di Estulin (italiano). Guarda il video di Estulin a Bruxelles (inglese).

Questa conferenza al parlamento europeo è praticamente in concomitanza con la riunione 2010 del gruppo Bilderberg, che si sta incontrando proprio in questi giorni a Sitges, in Spagna. E su questa riunione le prime fonti dei ricercatori e delle talpe più stagionate portano alcune notizie rassicuranti, ovvero notizie di scontento e disagio all'interno dell'élite, che sta vedendo i propri piani di azione e di controllo globale andare a rilento a causa di una chiara presa di cosapevolezza della popolazione. Alcuni degli invitati alla riunione avrebbero addirittura rinunciato a presenziare per paura di vedere i propri nomi diffusi e associati al marchio Bilderberg.

Insomma, nonostante tutto...
e nonostante il mare insanguinato di rosso marca British Petroleum come le profezie della Bibbia e di Nostradamus sembrerebbero indicare, nonostante il presidente Obama abbia lasciato la gestione e risoluzione di questa gigantesca catastrofe nelle mani di una corrotta e inadempiente corporation privata come se stessero avvelenando solo la loro piscina privata martini e tartine per tutti, nonostante la distruzione della vita marina, nonostante la stagione degli uragani nel Golfo del Messico porterà il petrolio nell'atmosfera e nella terra ferma, nelle pioggie nei campi, ovvero nei bicchieri e nei piatti degli americani e non solo, nonostante il fatto che se non si muovono a chiudere questa falla prima o poi il petrolio arriva anche a Forte dei Marmi perché la terra è rotonda mi sembra, nonostante le profezie del 2012 parlino anche di grandi catastrofi e non solo di un cambiamento di consapevolezza, devo dire di essere molto ottimista.

Ogni mese che passa mi sembra di vivere in un altro mondo, tutto sta accelerando in maniera esponenziale. Il risveglio dell'umanità così come le crisi nel e del mondo, così come la violenza e le tenaglie del sistema di potere dominante che tenta ormai in tutti i modi di salvare il proprio castello (di carta e sangue).
Penso che sia un po' come per le ferite: prima di guarire bisogna che venga a galla tutto il marcio, e farci i conti. E' il processo di guarigione, sta andando tutto bene secondo me.
Picture
 


Comments

Vincenzo
07/08/2010 10:25

Sono totalmente d'accordo con te!
E' da parecchio che la vedo come te e devo dire che ormai il processo è irreversibile!

Reply
nuvolenelcielo
07/08/2010 21:51

hey vincenzo, grazie per il tuo commento. il nuovo e l'ignoto ci aspettano :)

Reply
alessandro
10/02/2010 08:19

qualcuno ha detto:"quando si pulisce casa , all'inizio si fa tanto caos (sedie sul tavolo,tutto spostato), col risultato finale in cui sara' tutto pulito e in ordine". questo e' quello che mi sembra stia succedendo!!

Reply
nuvolenelcielo
10/03/2010 15:30

già..., ma oltre al caos e al polverone, qui si buttano giù anche i muri :)

Reply



Leave a Reply

    Picture
    DisInformazione... E' un po' buffo ma oggi bisogna chiamarla così l'informazione, visto che il termine propaganda ha non solo invaso ma ha anche conquistato l'ambito dell'informazione, soprattuto quando questa è associata all'aggettivo "pubblica".