Picture
Ricordati questo: ogni volta che sei depresso, apetta il momento in cui la depressione se ne va. Niente dura per sempre; la depressione se ne andrà. E quando ti avrà lasciato, aspetta - rimani attento e consapevole - perché dopo la depressione, dopo la notte, ci sarà l'alba e il sole sorgerà. Se in quel momento riesci a rimanere consapevole sarai felice di essere stato depresso. Sarai riconoscente alla tua depressione perché è solo grazie ad essa che questa nuova felicità è stata possibile.

Ma noi cosa facciamo? Ci muoviamo in un infinita regressione. Siamo depressi. E poi diventiamo depressi a causa della depressione, ed è una seconda depressione. Se sei depresso, va bene! - non c'è niente di sbagliato in te. E' bello, è un momento in cui puoi maturare e imparare. Ma cominci a sentirti male. "Perché sono depresso? Non dovrei essere depresso." E cominci a combattere contro la depressione.
La prima depressione è buona, ma la seconda depressione è irreale. E questa depressione irreale oscurerà la tua mente. E perderai il momento in cui la prima depressione finisce.

Quando sei depresso, semplicemente sii depresso. Non diventare depresso perché sei depresso. Quando sei depresso, sii semplicemente depresso. Non combattere, non creare diversioni, non forzare la depressione ad andarsene. Permettile di accadere. Se ne andrà da sola.
La vita è un flusso, niente rimane lo stesso. Non c'è bisogno di te, il fiume si muove da solo, tu non devi spingerlo. Se stai cercando di spingerlo, sei semplicemente un folle. Il fiume fluisce per conto suo. Permettigli di fuire.

Quando la depressione è presente, permettigli di essere. Non diventare depresso per questo. Se vuoi che se ne vada in fretta, diventerai depresso. Se la combatti, creerai una seconda depressione che è pericolosa. La prima depressione è bella, è data da Dio. La seconda depressione è la tua, non è data da Dio, è mentale. E rimarrai perso nelle scalanature della mente, che sono infinite.

Se sei depresso, sii felice di essere depresso e permetti alla depressione di essere. Poi, improvvisamente, la depressione scomparirà e ci sarà una svolta. Non ci saranno più nuvole e il cielo sarà limpido. E per un singolo momento ti si aprirà il paradiso.
Se non sei depresso a proposito della tua depressione, puoi contattare, entrare in comunione, puoi attraversare i cancelli di questo paradiso.
E una volta che lo sai, hai imparato una delle leggi ultime della vita: che la vita usa l'opposto come maestro, come sottofondo.


Tradotto da: Osho - The New Alchemy: To Turn You On #8, The Silence That Follows the Storm
 


Comments

andrea
09/22/2010 02:52

una domanda semplice.se sono caduto nella seconda,terza,quarta (forse) depressione,come faccio a guarire? non vedo più nulla

Reply
nuvolenelcielo
09/25/2010 20:23

hey andrea, scusa il ritardo ma ho poco tempo per il sito, e comunque "come faccio a guarire?" è una domanda un po' troppo difficile... :) Ma sicuramente ti può aiutare cercare di cambiare il punto di vista, voglio dire, anche se stai male, cerca di prendere consapevolezza che non c'è niente di sbagliato in te (anche se gli altri dicono il contrario). Che il dolore è naturale, e va rispettato, e non aggredito, sedato o represso, e solo allora qualcosa di nuovo potrà schiudersi. Almeno la natura funziona così...

Reply



Leave a Reply

    Picture
    Universi Paralleli... Sui quali ci sintonizziamo. Nei quali ci spostiamo, nei quali viviamo contemporaneamente. Le teorie scientifiche più recenti li sostengono. Ma stanno su da soli questi universi paralleli? O sono già tutti dentro di te? I mistici li chiamano semplicemente sogni.