Ma dove è finito quel milione di coglioni che solo pochi mesi fa è sceso in piazza a manifestare contro Berlusconi cioè a supporto "dell'emergenza della dignità delle donne"?
Oggi non protestano?!

Abbiamo un ministro che non riesce a dire la parola "sacrificio" perché le viene da piangere. Non ci riesce proprio. Si sente in colpa, si vergogna di quello che sta facendo. 
Più evidente di così che siamo di fronte a un delitto, non lo so. 
Ma ho letto che c'è finalmente un po' di umanità del governo, e quindi è un passo avanti rispetto all'era Berlusconi. Siamo nella direzione giusta.

Abbiamo un economista mediocre fatto senatore a vita e poi presidente del consiglio in un puff da fatina magica, secondo le istruzioni della cosidetta Europa e dei mercati finanziari. Il suo nome è Mario Monti. Costui ha detto: "l'euro è stato un grande successo per la Grecia". 

Costui sostiene esplicitamente che le crisi sono necessarie, perché le angosce e le sofferenze che esse creano permettono poi di far accettare ai popoli le riforme che dall'alto si è già deciso di imporre. E la sua ricetta per il sistema Italia, guarda caso, è quella di togliere liquidità dal sistema economico e potere d'acquisto alle famiglie e alle imprese. Esattamente come togliere del sangue a un malato. 

Chiaramente una ricetta depressiva per l'economia. 
Perché in realtà si vuole far crollare l'Italia e ridurla alla povertà, in modo da presentarci poi la soluzione che hanno già in mente, probabilmente "la salvezza" del superstato europeo. 
Perché questi tecnobanditi sanno benissimo che il popolo voterebbe contro se gli fosse chiesta un'opinione in proposito. Quindi non gliela chiedono... 
Preferiscono farlo soffrire. Si sa, che sotto tortura uno firma qualsiasi documento... Sul piano macroeconomico è quella conosciuta come shock economy.

E mai chiedere l'opinione al popolo, questo è fondamentale. 
Ricordiamoci per esempio lo sdegno e lo scandalo di Merkel e burocrati vari quando poco tempo fa Papandreu in Grecia aveva proposto un referendum riguardo al "salvataggio" del Fondo Monetario Internazionale. Direttamente sulle prime pagine dei giornali, che con serenità riportavano che un referendum era pericoloso, era sbagliato... Tutto normale.
Il mondo al contrario.

Quindi avanti con la missione collasso economico...
Non è proprio una novità, certo. I burocrati e le istituzioni finanziarie sovranazionali decidono ormai da anni la politica economica degli stati europei. Sono anni che la mancanza di una moneta sovrana sta riducendo tutti gli stati dell'europa meridionale al collasso. Sono anni che ogni sussulto residuo di autonomia in ambito economico subisce la reprimenda e il veto delle agenzie di rating, della stampa finanziaria internazionale e dei loro lecchini... - (si ricordi l'ultimo tentativo del governo Berlusconi di abbassare le tasse dopo la sconfitta elettorale di Milano). Sono anni che il trattato di Lisbona ha messo fine alla sovranità nazionale a favore di una commissione di burocrati non eletta.

E sono passati solo pochi mesi da quando un milione di coglioni sono scesi in piazza a manifestare contro Berlusconi e contro "gli insulti alla dignità delle donne", applauditi dal Financial Times e dal resto della stampa finanziaria mondiale...
Cosa faranno adesso?
Picture
Il ministro piange. Starà facendo la cosa giusta?

           
  "I cittadini possono essere pronti a queste cessioni (di sovranità) solo quando il costo politico e psicologico del non farle diventa superiore a quello del farle, perché c'è una crisi in atto visibile e conclamata"
                                                                                                Mario Monti
12/9/2011 09:51:15 pm

Faccio parte del popolo viola Milano e non abbiamo abbandonato la lotta... Oggi più che mai bisogna farsi sentire.... Mi domando se la maggior parte delle persone sono totalmente inconsapevoli del massacro sociale che ci stanno preparando.....oggi siamo a Pioltello a fianco dei lavoratori dell'esselunga!!! Mettiamoci la faccia

Reply
12/10/2011 11:42:39 am

Bravi, fate bene... Comunque sì, credo che il popolo viola sia incosapevole in quanto
ignorante delle vere dinamiche del potere. Che il buonismo di moda non basta più..., e la propaganda mediatica ha preso un'altra direzione...

Reply
Patroclo
12/16/2011 10:22:47 am

Le nuvole vanno, vengono...a volte si fermano..

le nuvole a pecorelle a volte fanno maglioni a catinelle...

Ma solo chi ha la testa fra le nuvole (di smoog) può ancora far passare quel video di Monti così com'è senza considerare che l'intero video è contestualizzato in un altra data (22.2.2011)e in un altro contesto (LUISS e/o Univesità di Confindustria).

Se devi fare informazione fa la cosa giusta, dilla corretta perchè con l'informazione scorretta si giungono a conclusiini sbagliate (che sono poi quelle che aiutano Mari e Monti).

ciao

Reply
nuvolenelcielo
12/16/2011 10:43:30 am

Non sono frasi estrapolate fuori contesto, sono concetti completi e finiti. (Come si vede anche dall'intero video disponibile su youtube). E cosa c'entra se l'evento del video è di febbraio, è ovvio che non dice queste cose mentre è presidente del consiglio e le mette in pratica... non ti sembra? Comunque dimmelo tu il contesto in cui queste parole assumono un significato diverso. Non dovrebbe essere difficile, visto che ti sei preso la briga di rispondere, dovresti anche dare qualche motivazione e non dire "giusto" o "sbagliato" - altrimenti non ha senso commentare...

Reply
Patroclo
12/28/2011 11:57:44 am

scusa, ma non per polemica. Io pensavo di averti dato una informazione che tu stesso ammetti quando affermi che quel video è del 22.2.2011..... Mi rendo solo ora conto della tua risposta. Quando tu dai dell'ignorante ad altri delle vere dinamiche del potere pensa prima a te...e al danno che fai in chi ti legge. Il 22.2.2011 Monti poteva dire quello che voleva perchè non era primo ministro e quello he ha detto non è apologia del nazismo, cosa vietata per legge. Quindi quale è lo shock ? solo tra le nuvole c'è sto shock. Le parole di Monti assumono valenza quando c'è una carica istituzionale che gli dà la possibilità di poterle concretizzare. Ora a Monti chi ha dato la possibilità di concretizzare quelle parole ? Forse lo Spirito Santo ? Lo sai ma non lo vuoi dire e non lo dici e accusi gli altri di essere ignoranti o di essere reticenti. ciao

Reply
nuvolenelcielo
12/28/2011 12:00:13 pm

Ah, secondo te uno quello che dice in un intervista..., non conta niente perché non era ancora presidete del consiglio - e perché non è apologia di nazismo... (??!!). E quindi non possiamo usare le parole di Monti di febbraio perché è nato solo poche settimane fa?Continua pure a fare le tue battute fallimentari sulle nuvole..., almeno facessero ridere

Reply



Leave a Reply.