Sto bevendo caffè e navigando per youtube e sono finito a riguardarmi un sacco di scene tratte da uno dei miei film preferiti, "Il ragazzo di campagna", un capolavoro della commedia all'italiana anni 80. Qui Renato Pozzetto, che a 40 anni ha deciso di lasciare per la prima volta la vita di campagna per trasferirsi a Milano, è alle prese con un colloquio di lavoro presso una compagnia d'assicurazioni...
Altra offerta di lavoro per Pozzetto, ma neanche questa è quella buona. E il nostro eroe comincia a essere un po' deluso dalla vita di città... 
Mi sono limitato a un paio di offerte di lavoro, ma è questo è un film che vale la pena riguardare tutto. O guardatelo per la prima volta se siete tra i pochi che non l'hanno ancora fatto! Nessuna controindicazione, e buon umore assicurato per alcune ore dopo la fine del film.



Leave a Reply.